Cos'è il Trading Online

Il trading online è uno strumento poco costoso per investire il proprio denaro in borsa. Le commissioni sono basse e in più si ha accesso a quotazioni e grafici in tempo reale, analisi tecnica e fondamentale, e tante altre cose. Cose che servono all'investitore per effettuare le scelte di investimento giuste, al momento giusto. Le vedremo meglio in seguito. Con il trading online, si ha tutto sotto occhio, all'istante, in tempo reale. Si parte con il preborsa, l'apertura, la chiusura, e anche l'afterhours per i titoli azionari. La maggior parte degli investitori usa il trading per investire in azioni. Poi si ha accesso a fondi di investimento, obbligazioni, futures, ETF, CFD, ecc... L'orario di lavoro per l'investimento in titoli azionari si può paragonare a quello di un lavoro comune. Apertura ore 09.00 e chiusura 17.30.



NOTIZIE E DATI DI MERCATO

Con una piattaforma di trading online si posso leggere tutte le notizie che influenzano un titolo, un settore di titoli, oppure notizie globali macro e microeconomiche. Notizie che possono far salire e scendere in maniera repentina il mercato e i titoli. Per ogni titolo si hanno a disposizione molte informazioni di carattere societario: aumenti di capitale, nuovi contratti, riduzione o aumento di target price, rating, e giudizi da parte degli analisti eccetera. E poi si ha tutta la parte riguardante, la "matematica", la statistica e la finanza: bilanci, indici di bilancio, grafici per l'analisi di un titolo, con la possibilità di scegliere il criterio di analisi con i vari indicatori. L'attenzione maggiore prima di fare uso del trading online, è conoscere gli strumenti finanziari a disposizione, per poi procedere all'investimento voluto.

Ti consiglio di dare un'occhiata al sito investing per avere sempre sotto controllo notizie di qualsiasi genere, più o meno importanti.


MODI DI OPERARE

Possiamo identificare tre diversi modi per operare sui mercati:

1. Lo scalping, cioè l'entrata e l'uscita dal mercato, di solito con CFD o valute, più volte nell'arco della giornata (operazioni che durano minuti). Lo scalper utilizza frequentemente e in modo costante il book.

2. Il day trading, che vuol dire operare con un orizzonte temporale giornaliero. Il day trader compra un cross, che sta seguendo da un certo periodo, e l'acquista quel giorno, perché è convinto dalle sue analisi, dalle notizie e del mercato, che quel giorno, farà la migliore performance.

3. L'open trading, ovvero entrare nel mercato in modo casuale, oppure dopo l'uscita di qualche dato o notizia.

Possiamo anche aggiungere anche un'ultima categoria di speculatori: gli investitori long, cioè coloro che aprono posizioni long, che credono che quel titolo, dati determinati accadimenti, possa salire in un arco temporale medio lungo. Più avanti vedremo le migliori strategie che possono essere usate, per poter investire in alcune delle modalità sopra descritte.


PIATTAFORME

Molte piattaforme di trading online sono abbastanza intuitive, altre un po' meno. Molte sono potenti, altre non lo sono. Alcune sono difficili da usare, altre sono facili e intuitive. Ma allora come si fa a scegliere la piattaforma ideale?

Uno degli aspetti importanti di una interfaccia è la sua usabilità. Se ti proponessero di comprare un'auto bella ma assolutamente inguidabile, siamo sicuri che diresti di no. Per il trading online vale un discorso simile: le migliori piattaforme di trading devono essere "user-friendly", cioè facili e intuitive. Devono renderti semplice e rapido fare investimenti online.

Ogni broker ha una sua politica diversa in merito. Molti utilizzano la piattaforma MetaTrader (la più famosa al mondo che anch'io utilizzo e consiglio), mentre altri invece hanno investito notevoli capitali per produrre una piattaforma specifica per i loro clienti, con contenuti spesso unici.

Una piattaforma di trading è un po' come un computer: bisogna sceglierla in base alle proprie necessità ed esigenze, non è detto che bisogna per forza scegliere la piattaforma più potente.

Bisogna valutare ogni aspetto di rilievo in base al nostro stile di operare nel trading, a come operiamo sui mercati, alle nostre competenze informatiche. Prova a chiederti "di cosa ho bisogno, cosa vorrei in una piattaforma se me la facessi progettare da zero per me?".


Se hai bisogno di aiuto non esitare a contattarmi! :)